Un giorno le donne del villaggio erano andate a raccogliere il mais. Ad aiutarle era andato anche un bambino, che trov˛ molte pannocchie. Il fanciullo rub˛ un'incredibile quantitÓ di chicchi e li nascose in tubi di bamb¨, che port˛ alla nonna, pregandola di fare un dolce di mais per sÚ e per i suoi compagni. La nonna li accontent˛, e i fanciulli mangiarono a sazietÓ. Per nascondere il loro piccolo furto e temendo la collera dei genitori, i fanciulli fuggirono in cielo arrampicandosi lungo una liana nodosa che l'uccello mosca aveva fissato in alto. Le donne tornarono al villaggio e cercarono i fanciulli. Una di loro vide la liana e la fila dei bimbi intenti ad arrampicarsi. Le madri, sconvolte, li seguirono, ma il ladro, che era l'ultimo della fila, tagli˛ la liana non appena giunto in cielo. Da allora, per punizione, i bambini sono stati trasformati in stelle, costretti a guardare il dolore delle proprie madri.