CYNAR

contro il logorio della vita moderna

Ernesto Calindri con Vittorio Congia e Antonella Della Porta recitano per Cynar scenette di vicende di una famiglia benestante. Accompagnati dal ritornello "non ti arrabbiare, non ti conviene se vuoi star bene, bevi Cynar" arrivano ad una arrabbiatura finale con Calindri che interviene "su, su, non te la prendere, servici tre Cynar". La voce fuori campo "saggio consiglio, non arrabbiatevi per un nonnulla, dal logorio della vita moderna ci si puņ difendere". E su queste ultime parole Ernesto Calindri seduto ad un tavolino in mezzo alla strada dove passano le automobili, beve un Cynar.

BACK