Bianca era una bambina che aveva un bel cane Labrador di nome Bella, golosissima.                                      

Un giorno lei e Bella facevano una passeggiata nel bosco. Bianca era molto stanca e si fermò per riposare accanto a Bella. Dormì profonda- mente. Al suo risveglio non trovò Bella. la chiamò molte volte a squarciagola, ma Bella non tornava. Bianca cominciò a disperarsi:  - La mia povera Bella! Che faccio se non la ritrovo? Non dormirò più, non mangerò più! Mi mancherà così tanto!-               

Si sedette e pianse, pianse, pianse tantissimo. Ad un certo punto le venne un'idea:     

- Conosco un posto pieno di more e fragole! Chissà che Bella non sia lì! E' così golosa!-        Corse verso quel luogo ed infatti Bella era lì, intenta a mangiare i frutti di bosco. Aveva molti fiori addosso, si era probabilmente rotolata in terra.                                             

- BELLA!- Esclamò Bianca - Sei qui,  golosona! - Bianca poté riabbracciare il suo cane.   

- Ma guarda tu ti sei divertita ed abbuffata mentre io mi disperavo per te! - Disse Bianca.                                  

Così tornarono a casa felici.

MORALE= rinunciare alle tentazioni vuol dire  rinunciare ai pericoli.